Spedizione gratuita in tutta Italia per ordini superiori a 59€, anche con pagamento in contrassegno

A cura della Dott.ssa

Stefania Niglio

Sono una biotecnologa per la salute, specializzata in biotecnologie del farmaco. Sono a capo del Brand WOW Effect e ho una grande passione per la ricerca. Da piccola il mio libro preferito era "Il libro dei perché". Sono curiosa e testarda. Mi piace viaggiare e credo nel valore della famiglia. Sono mamma di Alessandro e Sabrina.

Il Siero può sostituire la Crema

Con questo articolo smonterò un’altra certezza erroneamente consolidata del mondo beauty. Sono consapevole che molte di voi sono in disaccordo e hanno sgranato gli occhi al sol pensiero di aver acquistato due prodotti quando bastava comprarne uno.

Come tutte le cose, in medio stat virtus, quindi cerchiamo di capirci.

Solitamente il Siero è un prodotto che viene usato prima della crema, perché la maggior parte dei siero presenti in commercio va steso velocemente e non lascia la pelle particolarmente morbida e idratata.

 

Ecco perché in profumeria o in farmacia vi hanno convinte ad acquistare (oltre al Siero) anche la crema da applicare subito dopo.

 

Il siero viso contiene (o meglio, dovrebbe contenere) principi attivi ad elevate concentrazioni. Nasce per offrire un trattamento specifico e migliorare l’aspetto della pelle.

 

Il principio attivo più noto nei sieri viso con proprietà antiage è l’acido ialuronico che riempie le piccole rughe, rimpolpa e illumina l’incarnato, alleviando anche i segni di stanchezza.

In commercio esistono tanti tipi di siero, non solo con effetto antirughe. Siero idratanti, adatti anche ai giovani e antimacchia pensati per chi desidera attenuare le discromie.

In molti casi il siero si presenta come un “sostenitore” della crema. Viene usato prima perché la crema ha una concentrazione di attivi più bassa.

Ma questa non è una certezza assoluta.

WOW Effect ha formulato un Siero Anti-Age che non si presenta come il classico siero “secco”: ha una texture cremosa e può essere sostituito alla crema.

Contiene un mix di attivi ad elevate concentrazioni che rende la pelle più elastica e tonica dalle prime applicazioni e va usato in alternativa alla crema, anche mattino e sera. Può essere perfino utilizzato come base trucco.

Un test strumentale dimostra che in 30 giorni riduce le rughe medie e profonde.

 

Per ottenere l’effetto antirughe e contrastare i segni del tempo basta applicare quotidianamente una piccola quantità su tutto il viso (il flacone da 30 ml è sufficiente per effettuare un mese di trattamento).

Se sei solita applicare una crema viso notte puoi applicarlo anche la sera.

 

Se preferisci utilizzare due prodotti differenti, consiglio di utilizzare WOW Effect Crema Anti-Age con spf20 al mattino e il Siero Anti-Age  la sera.

Un consiglio: diffida dai prodotti che ‘promettono’ risultati immediati o effetti transitori (effetto botox per 6 ore o rimpolpa zigomi a comando per intenderci). Se esiste una certezza nel mondo della cosmesi è che i miracoli non esistono. Qualsiasi prodotto tu scelga va utilizzato con costanza (anche se ha risultati tangibili dopo le prime applicazioni) va applicato sulla pelle con una certa continuità e secondo un protocollo che parte sempre dalla detersione.

 

Articoli Correlati

Pubblicità ingannevole: come riconoscerla

Quando ero bambina, ogni volta che andavo a trovare mia nonna, mi dava dei consigli di salute e benessere. Affinchè dessi maggiore credito alle sue frasi, esordiva sempre con un “dice il libro…” e col passare del tempo, ho capito che quel libro -per lei- era più sacro delle sacre scritture.

Leggi Tutto »

SPF e carnagione chiara

Cominciamo dalle basi: SPF sta per “Sun Protection Factor”, che significa fattore di protezione solare.
E’ un numero che misura la capacità protettiva di un prodotto verso i raggi UVB che sono i responsabili delle scottature o eritemi solari.

Leggi Tutto »